HELP FILE

Come posso importare password da altre fonti?

Se stai passando a LastPass da un altro programma di gestione delle password, potresti aver già potresti aver già dedicato molto tempo ad archiviare i tuoi nomi utente e le tue password in quel programma. LastPass ti consente di importare tali credenziali salvate da un altro gestore di password (vedi l'elenco completo sotto), evitandoti di doverle reinserire tutte. Puoi anche importare le credenziali da un file CSV, usare un metodo di importazione passivo, importare le password Wi-Fi, importare senza privilegi di amministratore e usare il riempimento automatico dopo l'importazione.

Importa da un altro gestore di password

Poiché l'importazione è diversa per ogni gestore di password, nonché soggetta a modifiche, forniamo le istruzioni per ciascuno. Per importare in LastPass le password da un altro programma di gestione delle password, procedi come segue:

  1. Accedi a LastPass e alla tua Cassaforte.
  2. Fai clic su Altre opzioni nel menu a sinistra, poi fai clic su Avanzate.
  3. Fai clic su Importa.
  4. Usa il menu a discesa per selezionare l'Origine dall'elenco di origini supportate da cui è possibile importare, quindi segui le istruzioni visualizzate sullo schermo.

Gestori di password di origine supportati

LastPass supporta l'importazione di password dai seguenti gestori di password di origine:

  • 1Password;
  • Clipperz
  • Darn! Passwords!
  • Dashlane
  • eWallet
  • FireForm
  • HP Password Safe
  • KeePass
  • LastPass
  • MSI PasswordKeeper
  • MyPasswordSafe
  • Passpack
  • Password Agent
  • Password Corral
  • Password Depot
  • Password Dragon
  • Password Keeper
  • Password Safe
  • Passwords Max
  • PINs Password Manager
  • Revelation Password Manager
  • RoboForm
  • SPB Wallet
  • SplashID
  • Sticky Password
  • TurboPasswords

Importa da un file CSV generico

Se LastPass non supporta l'importazione dal tuo gestore di password corrente, puoi importare un file CSV generico. Verifica se il tuo gestore di password dispone di un'opzione di esportazione di un file CSV.

Se invece utilizzi un tuo foglio di calcolo, è importante che il titolo delle colonne corrisponda al formato usato negli esempi in questo modello. Compila le colonne con i valori che desideri per ciascuna voce (lascia vuoto se il valore non è rilevante), come segue:

  • url – tipicamente l'URL di accesso, ma puoi anche usare http://sn per creare una Nota sicura
  • type – qualsiasi tipo di Nota sicura (p.es., indirizzo, conto corrente, server ecc.) che si può trovare qui
  • username – il nome utente usato per accedere al Sito
  • password – la password usata per accedere al Sito
  • hostname – il nome DNS usato per le voci applicabili (e.g., server, database, chiave SSH ecc.).
  • extra – può essere la sezione "note" di un Sito o il corpo di una Nota sicura
  • name – il nome usato per identificare il Sito o la Nota sicura nella Cassaforte
  • raggruppamento – il gruppo (o cartella) in cui desideri archiviare l'elemento nella tua Cassaforte

Per importare un file CSV generico, procedi come segue:

  1. Fai clic sull'icona di LastPass nella barra degli strumenti del tuo browser.
  2. Vai a Altre opzioniImportaFile CVS generico. Nota: Se ti viene richiesto di copiare/incollare i dati anziché selezionare un file nel tuo computer, installa il Componente binario tramite l' Installer Universale di LastPass specifico per il tuo dispositivo.
  3. Seleziona il file CSV desiderato, quindi fai clic su Importa. Nota: Su computer Mac, assicurati di modificare il contenuto in un editor di testo nativo di Mac o un altro editor di testo, in quanto usando Microsoft Excel si possono verificare problemi di riformattazione.

Importazione di Siti

Per importare i dati dei Siti, devi definire almeno i seguenti valori: "url" (tipicamente si tratta dell'URL di accesso), "username", "password" e "name". "Extra" e "Group" sono altri campi che potresti voler aggiungere. Per importare i dati da un file CSV file, ti suggeriamo di usare il nostro modello di importazione.

Importazione di Note sicure

Per importare i dati delle Note sicure, inserisci i valori come segue: "url" = http://sn, "extra" = il contenuto della nota. Assegna un nome ("name") alla nota, quindi decidi se aggiungere un gruppo ("group"). È importante lasciare vuote le colonne di nome utente e password. Vedi gli esempi di formati di importazione nei nostri modelli.

Nota: Le importazioni di Note sicure sono limitate a 45.000 caratteri.

Importazione di credenziali di accesso a server

Per importare i dati come Note sicure Server, inserisci i valori come segue: "url" = http://sn, "type" = server. Devi inserire anche "hostname", "username", "password" e "name". In questo caso devi inserire il nome utente e la password nelle effettive colonne di nome utente e password, anziché nella sezione "extra". Decidi se aggiungere un gruppo ("group"). Fai riferimento al nostro modello di importazione di esempio che include tutti i tipi di dati sopra citati.

Importa da profili di Compilazione moduli

Per importare i dati dei profili di Compilazione moduli, devi realizzare un file CSV con intestazioni specifiche. Scarica il nostro modello di importazione di esempio per le intestazioni necessarie, quindi procedi come segue:

  1. Inserisci i dati nel file di importazione di esempio e salva i dati.
  2. Apri il file con Blocco note o un altro editor di testo.
  3. Separa le intestazioni con il valore del nome del primo profilo.
  4. Scorri fino in fondo ai dati e aggiungi un ritorno a capo.
  5. Assicurati di salvare i dati con codifica ANSI e aggiungi l'estensione .csv al nome del file.
  6. Fai clic sull'icona di LastPass nella barra degli strumenti del tuo browser.
  7. Vai a Altre opzioni > Avanzate > Importa > File CSV generico e segui le istruzioni visualizzate sullo schermo per completare il processo.

Utilizza un metodo di importazione passivo

Alcuni gestori di password non supportano le funzioni di esportazione. In tali casi puoi sempre usare LastPass per acquisire tali dati mediante importazione 'passiva'. Questo richiede di eseguire simultaneamente entrambi i gestori di password, di utilizzare il gestore di password precedente per inserire le credenziali di accesso in un Sito e quindi di utilizzare LastPass per acquisire le credenziali del sito web inserite. L'esecuzione affiancata di LastPass e del gestore di password corrente può consentire questa operazione.

Importa password Wi-Fi

In Windows, Mac OS X e macOS, LastPass è in grado di importare le password Wi-Fi memorizzate nel computer in LastPass come Note sicure. In Windows, LastPass è anche in grado di esportare nel computer le password Wi-Fi memorizzate come Note sicure di LastPass.

Nota: Per poter usare questa funzionalità in Windows, devi consentire a Windows di gestire le tue connessioni Wi-Fi. Non sono supportati i gestori di connessioni Wi-Fi di terzi, come quelli forniti dai produttori di adattatori Wi-Fi (p.es. Intel ecc.).

Impostazione

Per importare ed esportare le password Wi-Fi, nel computer deve essere installato un adattatore Wi-Fi. Per determinare se sia installato un adattatore Wi-Fi, gli utenti Windows possono trovare le istruzioni qui, e gli utenti Mac possono trovare le istruzioni qui.

Per importare ed esportare le password Wi-Fi dall'l'estensione browser di LastPass, è necessario eseguire l'Installer Universale di LastPass, al fine di garantire che sia installata un'utilità che richiede i privilegi di amministratore per eseguire un'importazione o un'esportazione. Devi anche accertare che sia in esecuzione una versione binaria dell'estensione browser di LastPass.

Puoi scaricare il Componente binario, a seconda del browser in uso:

Windows XP e Windows Server 2003

Per importare ed esportare le password Wi-Fi su queste versioni di Windows, devi avere in esecuzione il service pack più recente (Windows XP Service Pack 3 o Windows Server 2003 Service Pack 2).

Queste versioni di Windows richiedono che sia in esecuzione il servizio Configurazione automatica reti senza fili per poter importare ed esportare le password Wi-Fi. Se non è in esecuzione, potresti incorrere nell'errato messaggio "Nessun adattatore Wi-Fi rilevato in questo computer. Questa funzione richiede un adattatore Wi-Fi." Consultare l'articolo di Microsoft per istruzioni su come avviarlo.

Windows Vista e Windows Server 2008

Queste versioni di Windows richiedono un'utilità di terzi, PsExec (parte di Windows Sysinternals e pubblicata da Microsoft), per decrittografare le password Wi-Fi. La licenza di PsExec impedisce a LastPass di incorporarla, ma puoi scaricarla e installarla tu stesso:

  1. Vai su http://technet.microsoft.com/en-us/sysinternals/bb897553.  
  2. Fai clic su Download PsTools per scaricare PsTools.zip.
  3. Una volta scaricato, estrai il file PsExec.exe e copialo nella directory di installazione di LastPass, che può essere la directory di installazione personalizzata che hai specificato quando hai installato l'Installer Universale di LastPass, oppure uno dei seguenti percorsi predefiniti:
    • Windows a 32 bit: C:\Program Files\LastPass\
    • Windows a 64 bit: C:\Program Files (x86)\LastPass\

Importazione

L'importazione è supportata in Windows, Mac OS X e macOS. La procedura varia a seconda del browser in uso:

  • Internet Explorer: Icona di LastPass > StrumentiImporta daPassword Wi-Fi.
  • Chrome/Firefox/Opera: Icona di LastPass > Altre opzioniAvanzateImporta > Seleziona Password Wi-Fi dal menu a discesa "Origine" > Importa.
  • Safari: Icona di LastPass > AvanzateImporta > Seleziona Password Wi-Fi dal menu a discesa "Origine" > Importa.

Importa password senza privilegi di amministratore

Gli Installer di LastPass (Universale e Completo*) su Windows includono ora un'utilità di importazione delle password separata che può essere eseguita in modo indipendente senza privilegi di amministratore per importare le password memorizzate in modo non sicuro in gestori di password dei browser locali. Questa opzione è utile particolarmente per gli utenti LastPass Enterprise che desiderano portare le proprie password dai gestori di password del browser a LastPass, ma non dispongono dei privilegi di amministratore sui computer aziendali, per cui non possono eseguire l'installer di LastPass, che è anche in grado di importare le password.

* L'Installer Universale di LastPass include LastPass per applicazioni.

  1. Scarica l'Installer Universale di LastPass o l'Installer Completo di LastPass dalla Console di amministrazione > Configurazione.
  2. Vai al menu Avvia programma di Windows e apri l'applicazione Import Passwords.
  3. Una volta avviata, accedi con il tuo indirizzo email e la tua password principale.
  4. L'utilità di importazione password di LastPass cercherà e ti fornirà l'elenco delle password memorizzate in modo non sicuro nei tuoi browser. Fai clic su Importa per procedere.
  5. Una volta completata l'importazione, fai clic su OK nel messaggio di conferma "Importazione riuscita".

Riempimento automatico dopo l'importazione

Una volta effettuata l'importazione, potresti notare che in alcuni siti web il riempimento non avviene subito. Questo perché LastPass ha bisogno di "vedere" il sito web per poter acquisire gli esatti campi di nome password, che variano da sito a sito. La prima volta che visiti un sito web dopo l'importazione, usa le icone nei campi per forzare l'inserimento delle credenziali e accedere. Dopodiché il riempimento avverrà sempre in m odo automatico.