HELP FILE


Quanto è sicuro l'accesso di emergenza?

LastPass utilizza la crittografia Chiave-privata con RSA-2048 per consentire agli utenti di condividere la chiave nella loro cassaforte con parti affidabili, senza dover mai trasferire tali informazioni in un formato non crittografato a LastPass. Quando l'accesso di emergenza è attivato, ogni utente ha una coppia di chiavi crittografiche e una chiave pubblica per consentire ad altri di crittografare i dati per l'utente e una chiave privata che permette all'utente di decrittografare i dati che altri hanno crittografato per lui.

La chiave utilizzata per crittografare e decrittografare i dati della cassaforte di LastPass è crittografata con la chiave pubblica del contatto per l'accesso di emergenza e può essere decrittografata solo con la corrispondente chiave privata. Quando imposti l'accesso di emergenza, utilizzi la chiave pubblica del destinatario, crittografando la chiave della cassaforte di LastPass con tale chiave pubblica, e quindi LastPass memorizza i dati crittografati RSA-2048 fino al rilascio (dopo il periodo di attesa specificato). Solo il destinatario può decrittografare i dati, quindi nessun altro può decifrarli senza accedere alla chiave privata del destinatario con cui li condividi, che è criptata con la chiave della password principale. Questo processo è completamente automatizzato, senza azioni richieste dall'utente finale e garantisce che i dati siano inaccessibili da LastPass o dai gruppi esterni.

Per ulteriori informazioni, consulta le seguenti risorse