HELP FILE

Informazioni sulle cartelle condivise di LastPass Teams

Una cartella condivisa è una cartella speciale nella tua Cassaforte che puoi utilizzare per condividere in modo sicuro e facile Siti e Note sicure con altri utenti LastPass. Le modifiche alle cartelle condivise vengono sincronizzate automaticamente con tutti coloro con i quali la cartella è stata condivisa. Possono essere impostati vari controlli degli accessi – come “Nascondi Password” – impostati per utente. Le Cartelle condivise utilizzano la stessa tecnologia per crittografare e decrittografare dati che utilizza un account LastPass regolare, ma sono destinate ad accogliere utenti multipli nella stessa cartella.

Se sei un amministratore LastPass Teams, vedi Visualizza e gestisci le Cartelle condivise di LastPass Teams (Amministratori) per informazioni.

Se sei un utente LastPass, vedi Gestisci le Cartelle condivise di LastPass Teams (Utenti) per informazioni.

Con Cartelle condivise:

  • Ognuno può creare una cartella condivisa.
  • Puoi facilmente configurarle e gestirle.
  • Puoi condividere centinaia di password con centinaia di utenti.
  • Le modifiche vengono propagate automaticamente a tutti gli utenti a cui sono assegnate.

Nota: Se hai un account LastPass Teams o Enterprise, la possibilità di eseguire queste azioni può essere limitata o esclusa a causa dei criteri adottati dal tuo amministratore LastPass.

Limitazioni nelle cartelle condivise

  • Ogni cartella condivisa può contenere un numero illimitato di elementi che vi si possono aggiungere (con l'eccezione dell'uso di LastPass tramite Internet Explorer e/o l'app per computer LastPass, che hanno un limite massimo prefissato di 5.000 elementi).  Comunque va detto che quando sono memorizzati 2.500 o più elementi per tutte le altre applicazioni e browser, c'è da attendersi un peggioramento delle prestazioni.
  • I Siti possono essere copiati in cartelle multiple ma devono essere aggiornati manualmente in ciascuna cartella. Per questo motivo è consigliabile utilizzare l'opzione “limita” per limitare l'accesso a un particolare sottoinsieme di utenti, piuttosto che copiare gli elementi del Sito in cartelle multiple.
  • Gli elementi del Sito non possono essere importati direttamente nelle cartelle condivise.
  • I Profili di riempimento dei moduli non possono essere condivisi.
  • I Siti condivisi individualmente non possono essere aggiunti a una cartella condivisa; deve essere fatta una copia.
  • Se un utente viene aggiunto più di una volta in una cartella condivisa con varie autorizzazioni, le impostazioni più restrittive sono quelle prioritarie.
  • Una sottocartella non può avere autorizzazioni separate dalla sua cartella principale condivisa.
  • Gli utenti DEVONO generare chiavi di condivisione prima di essere aggiunti alle cartelle condivise. Questo avviene automaticamente accedendo nell'estensione browser di LastPass almeno una volta dopo aver creato l'account. In Safari, se l'estensione browser non è stata ancora installata, la Chiavi di condivisione possono essere create utilizzando l'opzione “Genera Chiave di condivisione” nella Cassaforte online.
  • Quando condividi un elemento all'interno di una cartella condivisa, indipendentemente dal fafto che tu sia abilitato all'opzione “Permetti al destinatario di vedere la password”, dovresti essere consapevole che alcuni utenti finali molto abili potrebbero essere in grado, potenzialmente, di accedere alla password se la acquisiscono con tecniche avanzate, ma LastPass non sarà mai in grado di accedere a questi dati perché sono stati crittografati utilizzando la loro chiave pubblica. È anche possibile ottenere password condivise utilizzando un altro programma di gestione delle password. Per questi motivi, LastPass ti consiglia di generare una password sicura specifica per il Sito che stai condividendo, per evitare di condividere qualunque password che non desideri assolutamente che possa essere acquisita da un destinatario.